FLA, Pescara sommersa dai libri

Ferrara e Veltroni aprono il Festival delle Letterature dell’Adriatico

festival delle letterature dell'adriatico

PESCARA. – Il Festival delle Letterature dell’Adriatico Pescara Festival ai nastri di partenza. Sono oltre 150 gli  appuntamenti distribuiti da domani a domenica 8 novembre nel centro storico e in molti altri punti della città, al ritmo dell’hashtag #FLA15. Il programma sempre aggiornato lo si può consultare sul sito www.festivaldelleletterature.com, sulla pagina Facebook  e sul profilo Twitter PescaraFestLett. Gli eventi sono in prevalenza a ingresso gratuito, fino a esaurimento posti.
La prima giornata del FLA, domani, inizia alle 16.00 a Pescara vecchia con moltissime presentazioni, ma l’inaugurazione ufficiale del Festival si tiene alle 19.00 nell’auditorium Petruzzi con un ospite a sorpresa, a lungo inseguito. Il giornalista Giuliano Ferrara, fondatore del quotidiano “Il Foglio” e suo direttore fino a gennaio 2015, viene intervistato dal direttore artistico del FLA Luca Sofri sulla sua esperienza politica e giornalistica.

Altri due grandi eventi della prima giornata sono, alle 21.00, l’incontro con Walter Veltroni, sempre nell’auditorium Petruzzi, e il reading di Pierpaolo CapovillaLa religione del mio tempo” alle 21.00 nello Spazio Matta (biglietto 5 euro).

Gia’ direttore dell’Unita’, vicepresidente del Consiglio e sindaco di Roma, Walter Veltroni apre la sezione “Ribelli e appassionati”, curata per il FLA da Paolo Di Paolo, con il suo nuovo romanzo “Ciao” (Rizzoli, 2015). Il reading di Pierpaolo Capovilla, frontman del Teatro degli Orrori, e’ un commosso omaggio a Pier Paolo Pasolini nel 40ennale della morte: gli ultimi biglietti disponibili sono acquistabili al Circolo Aternino dalle 16.00. Salta invece l’appuntamento con Monica Maggioni previsto dal calendario FLA 2015. Sempre domani entra nel vivo il Fla Kids, gia’ iniziato nelle scuole.

Presso la libreria la Feltrinelli ospita la scrittrice Angela Nanetti in un incontro organizzato con le scuole secondarie di primo grado di Pescara, e nel Museo delle Genti d’Abruzzo un laboratorio di filastrocche per bambini dai 6 ai 9 anni su prenotazione, seguito, alle 18.30, dalla presentazione pubblica del libro di Rossella PierdomenicoMamma hai sempre ragione“. Alle 17.00 iniziano gli appuntamenti con le mostre inserite nel cartellone del FLA: “I Canti della terra” presso Casa d’Annunzio, “Be a ScuolaComics Graphic Artist” della Scuola Internazionale Comics di Pescara nel Circolo Aternino, “Il frastuono della polvere” nell’Area Artigianato Artistico, “Lucciole” nell’Alviani Art Space dell’Aurum e “L’Orlando Furioso Innamorato” nel Circolo Arci Spazio 010. Lungo corso Manthone’ e nelle sue vie parallele, i visitatori del FLA 2015 diventano spettatori della mostra itinerante “Teste creattive – altri percorsi, altre mete“. Alle ore 19.00 inizia il primo degli aperitivi letterari proposti dalla Cantina ortonese Casal Thaulero nel Caffe’ Letterario, a cui partecipano anche gli autori ospiti del FLA, sullo sfondo delle 40 foto dell’associazione culturale “Scrivere” raccolte nella mostra “Abruzzo in green” voluta dal main sponsor Deco Spa.

Con un ticket di 5 euro, ogni sera dal 5 all’8 novembre si possono scoprire i vitigni del territorio, accompagnati da un buffet di prodotti regionali e dalle performance musicali di Piero Delle Monache (sax&live electronics) e Marco Paparella (voce recitante) ispirate dai libri protagonisti del Festival.

Giovedi’ 5 novembre prendono il via anche le sezioni “Conversazioni“, “A bici spiegate“, “Libri verdi” e “Abruzzo L.O.C. – Letteratura di Origine Controllata“. A Casa d’Annunzio viene avviata la sezione del FLA “Conversazioni“: con Valeria Sciarretta e G. Malagoli, dell’Ud’Anet Digit School, si parlera’ di testi fai-da-te, e Sista Bramini parlera’ della compagnia O Thiasos-TeatroNatura che ha fondato nel 1992.

Il Circolo Aternino ospita, grazie alla collaborazione con l’Associazione Editori Abruzzesi, anche gli autori che pubblicano in o provengono dall’Abruzzo.

Il 5 novembre dalle 16.00 presentano i loro libri Annarita Petrino (“Racconti nascosti nei sogni“, ed. Il Papavero), Antonio Di Loreto (curatore di “Abruzzo, il sapere della scoperta“, ed. Noubs), Maria Barresi (“Non dire niente“, ed. Solfanelli 2015), Grazia Di Lisio (“Un asciugar di tempo“, ed. Noubs 2014), Simone Gambacorta (“Piccola inchiesta sul provincialismo“, Galaad Edizioni 2015), Elena Malta (“Lungo questo fiume“, Pegasus Edizioni); a Casa d’Annunzio ci sono Valentina Di Cesare (“Marta la sarta“, ed. Tabula Fati) e Alessio Romano (reading “Dieci anni dopo“, con l’accompagnamento musicale di Christian Carano). Il Circolo Aternino ospita anche: le sezioni “A ruote spiegate“, diretta da Alessandro Ricci e inaugurata dall’intervento di Federico Del Prete con “Dieci bici” (ed. Imprimatur, 2015), e “Libri Verdi“, curata da Michele Meomartino, che presenta Roberto Ferretti (“Herbae et orbi. Viaggio nella cucina delle erbe“, ed. Zefiro 2014); il bookshop gestito dalle librerie Primo Moroni e Feltrinelli; e il consueto punto di raccolta di libri usati per una nuova Piccola Biblioteca Solidale che Marifarma e il FLA donano, quest’anno, al reparto di Neuropsichiatria Infantile dell’Ospedale Civile di Pescara. Il punto di raccolta e’ attivo tutti i giorni del Festival: un libro per bambini da donare al progetto è lo speciale biglietto di ingresso per l’incontro con Michele Serra di sabato 7 novembre. Alle 22.30 viene inaugurata al Circolo Arci Babilonia la sezione di letteratura erotica “Cinquanta sfumature di libri“, curata da Giulia Innamorati e Dafne Lauriti con la collaborazione di Serena Zavatta e Valeria Maddalena. Ad aprire le danze e’ Francesca Mazzucato, autrice de “Il corpo infranto” (Giraldi Editore, 2013).

Il FLA 2015 è sostenuto dall’assessorato alla cultura del Comune di Pescara e dalla Fondazione Pescarabruzzo. E’ patrocinato dalla Regione Abruzzo, dalla Provincia di Pescara e dal Forum delle Citta’ dell’Adriatico e dello Ionio. E’ diretto da Luca Sofri e viene organizzato dall’agenzia Mente Locale di Vincenzo D’Aquino grazie a una rete solida di partner privati come il main sponsor Deco Spa, il Citta’ Sant’Angelo Village, Marifarma, Casal Thaulero, Mercedes-Benz Italia, i main partner ENI e TIM – che anche quest’anno trasmetterà gli eventi principali sul canale web LIVEonTIM (liveontim.tim.it) – i media partner il quotidiano “Il Centro” e il quotidiano online “Il Post”.

#fla

Share onShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on Pinterest