Pescara a luci gialle, apre Wulf Dorn

Il mistero Federico Caffè al Colonna

PESCARA – Prende il via venerdì 5 maggio la prima edizione di “Pescara a Luci Gialle – Festival della letteratura del brivido”, patrocinato dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e promosso dal Rotary Club Pescara Nord, in collaborazione con Comune di Pescara, Regione Abruzzo, Fondazione PescarAbruzzo, Banca di Credito Cooperativo di Cappelle sul Tavo, Hotel Plaza e associazione culturale Numero Zero.
Più di 15 scrittori e scrittrici – come Antonio Manzini, Wulf Dorn, Matteo Strukul, Piernicola Silvis, Giada Trebeschi e Gabriella Genisisaggisti, giornalisti e blogger, ed ancora studenti e docenti delle superiori e professori universitari incontreranno il pubblico secondo il fitto calendario di incontri.

Ideato dall’avvocato Carmine Ciofani presidente del Rotary Club Pescara Nord, “Pescara a Luci Gialle” e sviluppato con il prezioso contributo di scrittori, docenti e giornalisti che compongono il comitato tecnico-scientifico, il festival coinvolge tutta la città, i suoi talenti letterari, le sue istituzioni universitarie e scolastiche e oltre cento studenti di cinque istituti superiori della provincia che hanno attivato i laboratori di scrittura, cinema, teatro e cucina come preparazione alla realizzazione dei lavori da mettere in scena la mattina di sabato 6 maggio.

L’inaugurazione domani mattina alle 9,30 l’inaugurazione nell’Aula Rossa dell’università “G. d’Annunzio” di viale Pindaro, con i saluti delle autorità accademiche e istituzionali, del prof. Carlo Consani, direttore del Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture Moderne dell’università d’Annunzio e dell’avv. Carmine Ciofani. A seguire la giornata di studi presieduta da Claudio Vinti dell’università di Perugia con gli interventi dei docenti Alessandra Calanchi dell’università di Urbino, Lorella Martinelli ed Elena Ricci della d’Annunzio, Gianni Saverio Santangelo dell’università di Palermo.

Nel pomeriggio, a partire dalle 17, la sala convegni del museo Vittoria Colonna, via Gramsci, ospiterà quattro appuntamenti: L’arte di scomparire. Il mistero di Federico Caffè” con Giacomo D’Angelo e Ugo Perolino, condotto da Carmine Ciofani; alle 18.00 “Il metodo investigativo da Sherlock Holmes a CSI” con Luigi Savina, Vice Capo della Polizia di Stato e immagini tratte da film a cura di Pino Bruni, condotto da Angela Capobianchi e Enzo Verrengia; alle 19.00 sarà la volta di “Scrittrici in giallo e nero” con Gabriella Genisi e Marilù Oliva e la conduzione di Angela Capobianchi e Maristella Lippolis.

Gran finale alle ore 21.00 con Wulf Dorn, presentato da Romano De Marco e Cristina Marra, e il tema “Il thriller psicologico…e altri enigmi”.

 

 

 

Share onShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on Pinterest