LA TENUTA DEL VINO PER L’ARTE E I MESTIERI

manuela angelone tessitura Il Mondo di AracneÉ un progetto fortemente voluto da MANUELA ANGELONE insegnate di Disegno, Storia dell’Arte e Discipline Pittoriche, Guida Turistica per Abruzzolink che ha avuto la fortuna di incontrare la sensibilità e la dinamicità di Chiara Ciavolich titolare della CANTINA CIAVOLICH.

L’obiettivo è quello di rendere lo spazio Ciavolich di Loreto Aprutino un laboratorio aperto all’Arte e al recupero degli antichi Mestieri.

LABORATORIO DI TESSITURA IN TENUTA 31 luglio 1 e 2 agosto 2015.

Laboratorio tessitura in tenuta CiavolichIl Laboratorio “Il Mondo di Aracne” di Roma arriva in provincia di Pescara per un’occasione tutta speciale: entrare a piccoli passi nell’affascinante mondo della tessitura artigianale su telaio manuale. In un’atmosfera unica fatta di storia e di antiche tradizioni redivive, l’insegnante Franca Fantuzzi, sarà responsabile di un corso esclusivo progettato appositamente per introdurre gli allievi e le allieve alle tecniche fondamentali della tessitura.

Il corso, che si terrà nei giorni 31 luglio 1 e 2 agosto 2015 presso “Cantine Ciavolich” (sede Loreto Aprutino), prevede il seguente programma:

  • componenti di un telaio;
  • caratteristiche dell’ordito e della trama;
  • operazioni preliminari per preparare l’ordito in base alla larghezza e alla lunghezza del tessuto che si vuole realizzare;
  • schemi di progettazione di un tessuto: rimettaggio, legatura, pedalatura e armatura;
  • montaggio del telaio;
  • tessitura della tela e dei suoi derivati;
  • smontaggio del lavoro dal telaio;
  • progettazione di un tessuto scozzese;
  • preparazione dell’ordito per lo scozzese;
  • tessitura di una tela scozzese in base al progetto elaborato;
  • spiegazioni delle diagonali seguite, a punta, a punta alternata e a punta spezzata.

Laboratorio tessitura in tenuta CiavolichLA TENUTA E LA FAMIGLIA CIAVOLICH.

I Ciavolich vantano un’antica tradizione vitivinicola; erano mercanti di lana che arrivarono nel 1500 a Miglianico (Ch) e nel 1853 costruirono la prima cantina di famiglia, una delle più antiche strutture di vinificazione in Abruzzo. La cantina storica si trova a Miglianico, nel cuore del paesino, di fronte alla chiesa di San Pantaleone. Fu costruita su due livelli: sul pavimento del primo livello anticamente si pigiava l’uva che proveniva dalle colline circostanti. Il pigiato per caduta finiva al piano di sotto dove fermentava nei tini. Il vino, poi, veniva travasato nelle grandi botti da 132 hl che furono costruite li dentro all’inizio del secolo. Essa fu attiva fino al 1943, anno in cui fu occupata dai tedeschi in ritirata che vi misero quartier generale e permisero alla famiglia Ciavolich di sfollare per 3 mesi nelle grotte sotterranee.Tenuta Ciavolich

L’azienda continua oggi a vinificare nella nuova cantina di proprietà a Loreto Aprutino ( Pe) le sole uve raccolte dalle proprie tenute sede del progetto Tessere in tenuta a Loreto Aprutino anno 2015.

Tenuta CiavolichL’alta qualità dei vini prodotti è il risultato dell’impegno profuso nella coltivazione dei vigneti, nella selezione delle uve migliori e nella scelta delle moderne tecniche di vinificazione. Le superfici vitate, situate tra gli 80 e i 300 m slm. si estendono su una superficie di circa 44 ettari e godono di un microclima, di un’esposizione e di caratteristiche pedologiche di assoluto valore. L’obiettivo che la Cantina Ciavolich si prefigge è quello di offrire ad un pubblico sempre più attento ed esigente dei vini monovarietali che sono l’espressione di un territorio: l’Abruzzo.

MANUELA ANGELONE

Abruzzo l’emozione di un’ esperienza! La condivisione di un’esperienza è di fatto per me il modo migliore di raccontare la mia Terra. Accompagnatrice e Guida turistica per l’Abruzzo, insegnante di Disegno , Storia dell’Arte e Discipline Pittoriche, propongo laboratori di Arte e Mestieri della Tradizione.

Dopo il laboratorio, nelle serate di venerdì e sabato, accompagnerò gli iscritti nella visita:

  • della Basilica di Santa Maria in Piano che custodisce uno dei Giudizi Universali più affascinanti ed eleganti dell’Italia, l’altare barocco di legno intarsiato e la cattedra decorata con marmi policromi; affreschi con Santi e Sante, le Storie della Madonna, di Cristo, di San Tommaso e tanti ex voto per la Madonna della Pietà che versò, nell’antichità di un 15 giugno, lacrime di sangue.
  • del centro storico, consigliandovi i piatti della tradizione da degustare presso i ristoratori locali e con prenotazione, la visita del Museo delle Antiche Ceramiche di Castelli e del Museo dell’Olio.

Venerdì sera ore 19.00 – 20.00 – Visita della Basilica di S. Maria in Piano

Sabato Sera ore 19.00 – 20.00 Visita del centro storico

Possibilità di visita al Museo delle Ceramiche di Castelli , Museo dell’Olio con un costo aggiuntivo di € 6,00

Per informazioni e iscrizioni: aracne_franca@yahoo.it

Telefono: 3392108146

 

Share onShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on Pinterest