Scontrone: sabato 30 maggio 2015 l’ottava edizione del “Geologia e Turismo day Abruzzo”

Una giornata tra escursioni, convegni e giochi per le scuole

scontrone-geologia-e-turismo-day-1 Scontrone, 28 maggio 2015 – Fa tappa a Scontrone l’ottava edizione del “Geologia e Turismo day Abruzzo”. È infatti in programma per sabato 30 maggio una giornata pensata per diffondere il valore ed il significato culturale del geoturismo e per favorire la fruizione del patrimonio geologico, integrandolo con gli altri aspetti caratteristici del luogo. L’obiettivo è quello di diffondere la conoscenza delle Scienze della terra, ma anche fornire nuove chiavi di lettura per una migliore comprensione del territorio.

Ideata dall’Amministrazione comunale di Scontrone in collaborazione con l’Associazione Italiana di Geologia e Turismo, l’Università degli Studi “G. d’Annunzio” Chieti-Pescara e il Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, la giornata sarà scandita da diversi appuntamenti, in grado di coniugare la componente culturale con quella ludica.

Alle ore 9.00 è in programma l’escursione al sito paleontologico con visita guidata al Centro di Documentazione paleontologico “Hoplitomeryx”, sito risalente a circa 10 milioni di anni fa rinvenuto a nord dell’abitato, lungo le pendici di Monte Greco, a circa 1170 metri di altezza.

Alle ore 11.00 i “giochi geologici” in piazza con le scuole del comprensorio e con il coinvolgimento della comunità locale. Un’attività didattica che si preannuncia divertente, con la possibilità di osservare e manipolare campioni di minerali e rocce. Alcuni campioni di fossili verranno invece utilizzati come spunto per spiegare il concetto di evoluzione della vita sulla terra.

Nel pomeriggio, dalle ore 16.00 presso il Museo internazionale della Donna dell’Arte, un convegno sulle potenzialità del turismo geologico, con focus sul geosito di Scontrone e sulle possibilità di valorizzazione all’interno di un circuito regionale e nazionale. Interverranno Enrico Miccadei, docente presso l’Università d’Annunzio, Antonio Carrara, Presidente del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise e l’Assessore Regionale ai Parchi, alle Riserve e alla Montagna Donato Di Matteo.

«Il binomio geologia e turismo – osserva il sindaco di Scontrone, Ileana Schipaniè convincente in quanto il “turismo geologico” dà la possibilità di far conoscere e osservare con occhi diversi il territorio al grande pubblico e rappresenta allo stesso tempo un’opportunità di sviluppo turistico, che può avere anche risvolti lavorativi per i giovani che vi si appassionano. Una geologia per tutti e fruibile da tutti insomma, che tramite investimenti mirati e una buona comunicazione può diventare una concreta occasione per consolidare il turismo fuori stagione».

Share onShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on Pinterest