Il teatro di Shakespeare e il doppiaggio

Pino Colizzi fra gli ospiti del Mediamuseum per il libro di Di Cola

PESCARA – Oggi, venerdì 13 febbraio, al Mediamuseum di Pescara alle ore 17,30 sarà presentato il libro di Gerardo Di Cola su “Il teatro di Shakespeare e il doppiaggio“.

Il teatro di Shakespeare e il doppiaggio Gerardo Di Cola

Copertina del libro

Con l’autore interverranno importanti protagonisti del mondo del doppiaggio di ieri e di oggi, tra i quali Pino Colizzi (attore, doppiatore e direttore del doppiaggio italiano. Ha iniziato la carriera televisiva nel 1960 come protagonista dello sceneggiato televisivo Tom Jones, ma le sue caratteristiche di “duro e tenebroso” poco si adattavano al personaggio del romanzo di Henry Fielding. Sono così dovuti passare oltre dieci anni perché gli venisse affidata un’altra parte da protagonista. Infatti nel 1974 il regista Sandro Bolchi lo chiamò ad indossare le vesti del personaggio Vronskij in Anna Karenina. Il ruolo assai complesso mise in luce le qualità interpretative di Colizzi, che poi espresse in modo rilevante nei successivi lavori di prosa televisiva: La guerra al tavolo della paceLa conferenza di Yalta (1975),  L’assedio, Così è se vi pare, Dei miei bollenti spiriti e La piovra. In contemporanea Colizzi ha svolto un’intensa attività di doppiatore dando la voce a Michael Douglas, Jack Nicholson, James Caan, Richard Dreyfuss, Omar Sharif, Franco Nero, a Robert Powell nel Gesù di Nazareth di Franco Zeffirelli, a Christopher Reeve nei primi tre episodi cinematografici di Superman, a Robert De Niro nell’epico film di Francis Ford Coppola Il padrino – Parte II, a Patrick McGoohan nella prima edizione del doppiaggio de Il Prigioniero, celebre science-fiction inglese degli anni sessanta e soprattutto a Martin Sheen nel capolavoro di Francis Ford Coppola Apocalypse Now. Fu scelto da Sergio Leone per doppiare Robert De Niro in C’era una volta in America, ruolo che declinò in favore di Ferruccio Amendola consigliandolo al regista. Ha abbandonato il mondo del doppiaggio verso il 2010 per darsi alla letteratura), Franco Mannella, (attore, doppiatore, regista teatrale e insegnante di recitazione. Tra i suoi ruoli più famosi, vi figurano Cameron Tucker in Modern Family, Michael C. Hall in Six Feet Under, Roger l’alieno di American Dad, Pedro in Excel Saga, Ranma in Cinderella Boy, Jerry Russo in I maghi di Waverly, Alan Harper in Due uomini e mezzo, Elim Garak in Star Trek – Deep Space Nine, Phlox in Star Trek – Enterprise, Otto Mann ne I Simpson, Jean-Claude Van Damme ne I mercenari 2, Morris in Dino e la macchina del tempo e dal 2009 Justin Barber in Beautiful. Nel 2006 ha vinto il Premio Voci nell’ombra per la Miglior Voce Caratterista. Nel 2013 partecipa al programma Neri Poppins di Neri Marcorè), Chiara Colizzi (è un’attrice, doppiatrice e direttrice del doppiaggio italiana. È nota soprattutto per aver doppiato Sarah Chalke nel ruolo di Elliot Reid in Scrubs – Medici ai primi ferri, Kate Winslet nel ruolo di Rose da giovane in Titanic di James Cameron, Nicole Kidman da The Others in poi, Uma Thurman nel ruolo de La Sposa in Kill Bill di Quentin Tarantino, Jada Pinkett Smith nel ruolo di Niobe in Matrix Reloaded e Matrix Revolutions, Emily Watson ne Le onde del destino di Lars Von Trier, Kathryn Morris nel ruolo di Lilly Rush in Cold Case – Delitti irrisolti e Halle Berry nel ruolo di Ginger in Codice: Swordfish, Shirley Bellinger di Oz e Amber Volakisin Dr. House – Medical Division). Tra le attrici doppiate Penélope Cruz, Renée Zellweger, Denise Richards, Radha Mitchell e Bryce Dallas Howard in The Village), critici del doppiaggio come Alberto Castellano (saggista e critico cinematografico napoletano) e docenti come Leo Marchetti (professore di Letteratura inglese presso il Dipartimento di Lingue e Culture moderne dell’Università “G. d’Annunzio” – Chieti-Pescara).

A coordinare l’incontro ci sarà il giornalista Franco Farias.

Summary
Event
Il teatro di Shakespeare e il doppiaggio
Location
Mediamuseum,Pescara,Abruzzo
Starting on
02/13/2015
Ending on
02/13/2015
Share onShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on Pinterest