RYANAIR & ABRUZZOLINK

RYANAIR LANCIA LA PROGRAMMAZIONE ESTIVA 2015  DA PESCARA

7 ROTTE, 500.000 CLIENTI ALL’ANNO E 500 POSTI DI LAVORO

 500.000 possibili prenotazioni su www.abruzzolink.com (prenota ora)

per visitare l’ABRUZZO accompagnato da un Abruzzese

Ryanair, la compagnia aerea numero uno in Italia, ha lanciato oggi (3 febbraio) la sua programmazione estiva 2015 da Pescara, con 7 rotte in totale – tra cui i collegamenti per  Londra, Milano Bergamo e Parigi – che permetteranno di trasportare oltre 500.000 clienti all’anno e sosterranno 500* posti di lavoro in loco all’Aeroporto di Pescara.

 

La programmazione estiva 2015 da Pescara conterà:

 

  • 1 aeromobile basato
  • 7 rotte: Barcellona, Bruxelles, Dusseldorf, Francoforte, Londra, Milano e Parigi
  • Circa 500.000 clienti all’anno
  • 500* posti di lavoro “in loco”

 

I clienti e i visitatori Italiani possono scegliere tra 7 rotte da Pescara questa estate, inclusi i collegamenti per Bruxelles Charleroi (5 a settimana), Dusseldorf Weeze (2 a settimana) e Francoforte Hahn (4 a settimana), e allo stesso tempo godere di posti assegnati, di un secondo bagaglio a mano gratuito, di un nuovo sito web, di una nuova app con carte di imbarco mobile, e dei nuovi servizi Family Extra e Business Plus, facendo di Ryanair la scelta ideale per le famiglie e per chi viaggia per affari o per piacere.

 

Il 2015 segna il 30esimo compleanno di Ryanair. In 30 anni Ryanair è cresciuta fino a diventare la più grande compagnia aerea europea, trasportando 100 milioni di persone all’anno tra 30 paesi, e permettendo ai clienti europei di risparmiare oltre 11 miliardi di euro ogni anno.

 

Ryanair ha festeggiato il lancio della programmazione estiva 2015 da Pescara e il suo 30esimo compleanno mettendo a disposizione 100.000 posti in vendita su tutto il suo network europeo a prezzi a partire da soli €19,99 per viaggiare a febbraio e marzo. Queste tariffe basse sono disponibili per la prenotazione entro la mezzanotte di giovedì (5 febbraio).

 

A Pescara, Michael O’Leary di Ryanair, ha dichiarato:

“Ryanair è lieta di lanciare la sua programmazione estiva 2015 da Pescara con 7 rotte, inclusi i collegamenti per Londra, Milano e Parigi, grazie alle quali Ryanair trasporterà circa 500.000 clienti all’anno e sosterrà 500* posti di lavoro “in loco” all’aeroporto di Pescara.

 

I clienti e i visitatori italiani già scelgono Ryanair per le tariffe più basse, la grande scelta di rotte e il servizio clienti leader di settore. Ora possono anche prenotare i propri voli per l’estate 2015 sul nostro migliorato sito web o attraverso la nostra fantastica nuova app mobile, trasportare un secondo bagaglio a mano gratuito di piccole dimensioni, beneficiare dei posti assegnati, usufruire dei nostri servizi Family Extra e Business Plus (incluso il fast track a Roma Ciampino a partire dal 1° marzo) e utilizzare i propri dispositivi elettronici personali in tutte le fasi del volo, poiché Ryanair continua a offrire non solo le tariffe più basse, ma molto di più.

 

Per festeggiare il lancio della nostra programmazione estiva da Pescara e il nostro  30esimo compleanno, stiamo mettendo a disposizione 100.000 posti in vendita a partire da soli €19.99 per viaggiare a febbraio e marzo, disponibili per la prenotazione entro la mezzanotte di giovedì (5 febbraio). Poiché i posti a questi prezzi incredibilmente bassi andranno a ruba velocemente, invitiamo i clienti ad accedere a www.ryanair.com per evitare di perderli.”

 

“E’ essenziale riflettere sulle opportunità di un aeroporto come il nostro che deve condividere la sua sostenibilità – ha detto Nicola Mattoscio, presidente Saga – Una sostenibilità da indirizzare a principi gestionali orientati al mercato. Un aeroporto  che deve nel contempo volgere lo sguardo anche ad altre opportunità aderenti al sistema economico della Regione Abruzzo”.

 

Presenti alla conferenza anche Piero Righi, direttore Saga, il quale ha ribadito l’obiettivo di raddoppio del traffico e Camillo D’Alessandro, sottosegretario alla Giunta regionale: “Una presenza oggi quella di Michael O’Leary – ha sottolineato D’Alessandro- che testimonia la valenza di un progetto che noi, come Abruzzo, fortemente sosteniamo,  in quanto ambiziosi di diventare destinazione prescelta e non semplice area di passaggio”. 

Share onShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on Pinterest

Add a Comment